Navigazione veloce
Istituto Comprensivo Fratelli Bandiera > I nostri progetti > Prevenzione e contrasto bullismo e cyber-bullismo

Prevenzione e contrasto bullismo e cyber-bullismo

Il progetto è finalizzato a individuare strategie di intervento per arginare comportamenti a rischio: infatti, sebbene non si evidenzino nella nostra scuola conclamati fenomeni di bullismo, si condivide il principio del MIUR che la strategia migliore per combatterlo sia la prevenzione.

L’obiettivo principale è la promozione di un clima culturale, sociale ed emotivo in grado di scoraggiare sul nascere comportamenti di prevaricazione. Con l’evolversi delle tecnologie, l’espansione della comunicazione elettronica e online fra adolescenti ed anche preadolescenti, si sta manifestando una forma più subdola di prevaricazione che non si manifesta soltanto con la violenza fisica, bensì prevalentemente con quella psicologica: il cyberbullismo.

La più efficace misura di prevenzione e di contrasto è educare i ragazzi ad un uso corretto e consapevole del mezzo informatico, potenziando sia le competenze digitali sia quelle sociali e civiche.

Il progetto è destinato in modo particolare agli alunni che frequentano la quarta e la quinta classe della scuola primaria e alle tre classi della scuola secondaria di primo grado, in quanto compresi in una fascia di età maggiormente esposta al rischio di subire ( o di compiere) atti di prevaricazione. Tutti i docenti, nel loro ruolo di educatori, programmano nei team le attività previste dal progetto.

Le attività previste sono:

  • Incontri con la Polizia di Stato : gli esperti parlano con i ragazzi del fenomeno del bullismo, di come riconoscerlo e di come reagire.
  • Incontri con la Polizia Postale: gli esperti parlano con i ragazzi del fenomeno del cyberbullismo, delle sue conseguenze e di come segnalare o denunciare un uso scorretto o illegale dei social e del web in generale.
  • Partecipazione al progetto coordinato dal MIUR Generazioni Connesse – Safer Internet Center www.generazioniconnesse.it promosso dalla Commissione Europea per promuovere strategie finalizzate a rendere Internet un luogo più sicuro per gli studenti e per i giovani, promuovendone un uso positivo e consapevole.
  • Si prevedono attività di:
    1. comunicazione e sensibilizzazione;
    2. formazione per docenti, studenti e genitori;
    3. informazione e sensibilizzazione;
    4. coinvolgimento dei ragazzi mediante utilizzo di canale youtube del MIUR
  • ePolicy : documento programmatico autoprodotto dalla scuola con l’ausilio del MIUR per ottenere competenze digitali in ambiente di sicurezza online, norme di comportamento e procedure delle Tecnologie dell’informazione e della Comunicazione (ICT), prevenzione, rilevazione e gestione delle problematiche.

Le attività saranno svolte nel corso di tutto l’anno scolastico.

La partecipazione delle famiglie è indispensabile per il raggiungimento degli obiettivi previsti, in quanto l’esposizione dei ragazzi ai rischi del cyberbullismo diminuisce con una costante e condivisa attività di prevenzione.


Riferimenti normativi:

  • delle Linee di orientamento per azioni di prevenzione e di contrasto al bullismo e al cyberbullismo ( MIUR 2015)
  • della L.71/2017 Legge per prevenire e contrastare il fenomeno del cyberbullismo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi